Month: September 2021

Che cos’è Chainlink e perché è importante nel mondo delle criptovalute?

Blockchain ha visto un incredibile aumento di popolarità da quando Bitcoin, la prima criptovaluta, è stata lanciata nel 2010. Blockchain ha una serie di vantaggi, tra cui il decentramento e la sicurezza. La richiesta di una valuta decentralizzata ha catapultato Bitcoin e altre criptovalute alla popolarità mondiale.

Ma la blockchain ha i suoi limiti. Questi sistemi sono intrinsecamente chiusi dal resto del mondo, il che è positivo per la sicurezza e l’integrità, ma limita anche i dati di input che possono accettare.

C’è quindi bisogno di una sorta di ponte che possa aiutare questi sistemi a vedere cosa sta succedendo nel mondo esterno. Ma affinché il sistema funzioni, l’input non può provenire da un’unica fonte. Perché? Perché poi farebbe affidamento su una fonte di dati centralizzata, che va contro la natura stessa della blockchain. Crypto Italy è positivo.

Che cos’è Chainlink?

Chainlink è una rete Oracle decentralizzata che è pronta a svolgere un ruolo importante nell’implementazione nel mondo reale delle tecnologie blockchain. Lo scopo di questa rete è fornire input su una varietà di fonti esterne di dati.

Sebbene la blockchain sia eccezionale in quello che fa – fornendo un registro decentralizzato e sicuro per le transazioni digitali – non è così eccezionale nel prendere input per cose che accadono al di fuori della blockchain. Ci sono molte forze “off-chain” che influenzano i mercati, comprese le valute legali, le carte di credito e persino i risultati meteorologici e sportivi. In qualità di oracolo decentralizzato, Chainlink può fornire input a quelli che sono noti come contratti intelligenti.

Scopri: perché alcuni esperti di denaro credono in Bitcoin e altri no

Questi contratti intelligenti aiutano il sistema a rispondere a un’ampia gamma di input (se X, fai Y). Essendo la prima criptovaluta, Bitcoin e la sua corrispondente blockchain possono elaborare solo una piccola gamma di questo input. Ma le blockchain più recenti, come Ethereum, hanno una gamma più ampia. Ciò include il supporto per contratti intelligenti programmabili.

In tale nota, Chainlink è stato lanciato sulla blockchain di Ethereum nel 2019, ma è pensato per essere agnostico. Pertanto, può funzionare anche con altre blockchain.

Che cos’è LINK e quanto vale?

LINK è il token nativo di Chainlink. Il token ha lo scopo di aiutare a finanziare la crescita del progetto ed è simile a Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH). Entrambe queste criptovalute funzionano sulle rispettive blockchain. Proprio come BTC ed ETH fungono da incentivo per gli utenti al mining, LINK fa lo stesso. Uniswap valore è positivo.

Dogecoin (DOGE): dovresti investire?

Il token LINK è stato lanciato nel 2017 con un prezzo inferiore a 20 centesimi ed è rimasto sotto $ 1 fino al 2019. Nel 2020, il prezzo ha iniziato a salire precipitosamente. In effetti, il prezzo è aumentato da meno di $ 2 all’inizio del 2020 a un massimo di $ 36 il 20 febbraio 2021.

Nonostante l’aumento meteorico di LINK, tuttavia, da allora è sceso dal suo massimo di $ 36 e non ha ancora raggiunto quel livello. In effetti, il prezzo è sceso di quasi $ 10 entro il 1 marzo 2021.

Dovresti investire in LINK?

Come avrai capito da quanto sopra, il valore di LINK rimane volatile nonostante i suoi enormi guadagni dall’inizio del 2020. Pertanto, potrebbe essere meglio investire in LINK solo come un modo per supportare la tecnologia sottostante. In caso contrario, l’elevato grado di volatilità potrebbe essere eccessivo per la maggior parte degli investitori.

Leggi: Come funziona la criptovaluta ed è sicura?

Tuttavia, Chainlink sembra essere una tecnologia importante poiché le criptovalute continuano ad evolversi. Avere un oracolo come Chainlink in atto sarà la chiave per la stabilità a lungo termine e la redditività della criptovaluta in generale. Pertanto, LINK potrebbe essere un buon investimento se ritieni che Chainlink diventerà lo standard del settore come la rete Oracle decentralizzata più utilizzata.